PREVENTIVI GRATUITI PER I TUOI INFISSI: COME OTTENERLI

Un tempo nel settore dell'edilizia ci si rivolgeva al fornitore di fiducia, all'artigiano del proprio paese o conoscente che consigliava il materiale da utilizzare e provvedeva alla sostituzione dell'infisso. Spesso si commissionava il lavoro disponendo di quell'unico preventivo, magari scritto su un pezzo di carta, per poi ritrovarsi con una spesa superiore a consuntivo.


Oggi il mondo del WEB ha rivoluzionato questo modo di operare.
Grazie alla rete si può accedere velocemente alle informazioni sui prodotti, si possono visionare gratuitamente consigli grazie ai numerosi forum e portali che trattano il tema d'interesse. Si può capire se una proposta di sostituzione degli infissi contiene una soluzione come la vogliamo noi - che consideri l'estetica, il costo, il risparmio energetico, il rispetto per l'ambiente, la qualità degli infissi, il materiale desiderato - e se il costo è in linea con i prezzi di mercato di porte, finestre, serramenti.

E sempre tramite il web e la posta elettronica si possono agevolmente contattare le imprese edili per richiedere i preventivi.


www.serramenta.it ti aiuta proprio in questo: non devi perdere tempo nell'individuare l'impresa che nella tua zona offre il servizio, e quindi richiedere un preventivo. E se hai bisogno di più preventivi per un confronto, ripetere l'operazione più volte... Puoi inviare direttamente a noi, tramite il form in questa pagina, la tua richiesta di preventivi di sostituzione dell'infisso o di fornitura di porte, finestre, lucernari...

Noi invieremo la tua richiesta di preventivo alle aziende iscritte al portale, che risponderanno inviandoti il preventivo. E l'azienda saprà che tu riceverai altri preventivi di imprese concorrenti: avrà tutto l'interessa ad inviarti un preventivo gratuito, serio, e con un prezzo competitivo.

Richiedi dei preventivi gratuiti per la sostituzione dei tuoi infissi. Senza impegno! Servizio serramenta .it
CLICCA QUI


LA MANUTENZIONE DEGLI INFISSI IN LEGNO

Aumentare la durata degli infissi, mantenendoli nuovi, luminosi ed efficienti

La manutenzione degli infissi in legno

Non è una cosa nota, ma una corretta manutenzione periodica degli infissi in legno ne allunga sensibilmente la vita, preservando più a lungo l'estetica e la lucentezza dell'infisso nuovo.
Esistono interventi di manutenzione preventiva, quali la pulizia ed il rinfresco, volti a prevenire l'insorgere di difetti ed il degrado del serramento. Esistono poi interventi di manutenzione correttiva, dovuti a difetti, a qualche evento straordinario o che si presentano in infissi di età decennale e più, volti a riparare problemi che se lasciati in essere causano un degrado rapido dell'intero infisso.
La parte in legno dell'infisso è quella a cui si deve prestare maggiore attenzione, ma vi sono degli accorgimenti anche per le componenti metalliche degli infissi, le guarnizioni e le componenti volte a far defluire l'acqua. Si tengano presenti i seguenti fattori che determinano il deterioramento degli infissi: umidità, raggi solari e calore, agenti atmosferici, funghi, insetti. Si tenga inoltre ben presente che le fessurazioni del legno o il consumo del film di vernice espongono il legno agli attacchi: se si notano, è conveniente intervenire tempestivamente ripristinando la protezione della parte viva (il legno) dell'infisso.
Il costruttore dell'edificio, o l'installatore o fornitore dei serramenti dovrebbe aver consegnato anche un manuale/vademecum sui serramenti, che contiene le indicazioni da seguire per una corretta manutenzione. Poichè i diversi tipi di legno, i diversi trattamenti e le diverse modalità di inserimento degli elementi in ferro possono influire sulle regole da seguire sulla manutenzione, e soprattutto sui prodotti da utilizzare, è importante seguire le indicazioni del produttore: qui riporteremo delle norme genericamente valide sugli infissi.
Le principali regole di manutenzione degli infissi in legno:

  • Tenere pulte le superfici degli infissi, utilizzando prodotti non agressivi
  • Seguire tutte le indicazioni e le specifiche date dal produttore
  • Laddove la superficie sia graffiata, scrostata, intervenire tempestivamente con ritocco
  • Periodicamente applicare sull'intera superfici oli adatti al legno (prodotti per risanare)

La pulizia degli infissi

La pulizia degli infissi

Pulire gli infissi è una comune norma igienica ed estetica, ma è nel contempo la basilare tra le operazioni di manutenzione degli infissi poichè preserva la vernice protettiva. E' importante tenere puliti gli infissi soprattutto nei centri abitati, poichè - analogamente alle piogge acide - lo smog e la sporcizia causano la formazione di acidi che intaccano la superficie dell'infisso. In particolare nelle zone costiere, la presenza di salinità sull'aria (trasportata dalla sabbia) aggredisce con facilità l'infisso (sia la parte in legno, sia le componenti metalliche).
Gli infissi in legno inoltre subiscono attacchi sia da parte di insetti che di funghi. Lo svilupparsi dei funghi è favorito dall’umidità presente nel legno: per evitare la loro comparsa è utile controllare sempre che il film di vernice sia integro, e che non presenti fessure che possano facilitare infiltrazioni d’acqua.
Per la pulizia sono da utilizzare soluzioni di acqua-detergenti neutri, evitando detergenti aggressivi che possano danneggiare la superficie. Si presti attenzione a non utilizzare prodotti ammoniacali od alcolici, che potrebbero rovinare irreparabilmente il film superficiale di vernice. Si consiglia di mantenere pulita la superficie con cadenza almeno mensile, avendo cura di effettuare una pulizia più accorta degli angoli, delle superfici non visibili o difficilmente raggiungibili, prima del periodo estivo e prima del periodo invernale.
Per la pulizia degli infissi si segnalano i seguenti prodotti:

  • Detergenti neutri RIO VERDE di RENNER RR1050 e RR1060
  • Sgrassatore universale RIO VERDE di RENNER RR2050
  • Pulilegno Gel K50U201 della SOLAS

L'applicazione periodica di un rigenerante per legno

Il trattamento di manutenzione del legno dell'infisso è l'applicazione di olio o vernici specifiche. I trattamenti con oli permettono di allungare la vita di finestre, persiane, porte e portoni: rinnovano le superfici del legno già trattato e danneggiato dall'usura, donando lucentezza alla superficie e proteggendo il materiale vivo con uno strato superficiale. Questi prodotti vengono venduti nei negozi fai da te, nei colorifici e nelle ferramenta: destinati all'uso da parte della persona comune, sono facili e rapidi da applicare. Si segnalano i seguenti:

  • Ristrutturante per legno di RENNER RR1150 (a base d'acqua)
  • Ristrutturante per legno misto oli RENNER VB3310 (per teak) (a base di solvente)
  • Ristrutturante tonificante legno prodotti RENNER VB2100, VB2110, VB2120 restaura infissi (a base di solvente)
  • Risanante legno VV5010 RENNER (a base di solvente)
  • Olio rigenerante per serramenti Milesi BRICO BWM100 (a base d'acqua)
  • Olio rigenerante per serramenti Milesi BRICO BIM100 (a base di solventi)
  • Olio di Persia all'acqua U23 della Solas (a base d'acqua)

Ogni prodotto presenterà le istruzioni per il miglior utilizzo e la miglior resa nella manutenzione dell'infisso. Solitamente per donare alle superfici del serramento una migliore resistenza all'usura e per esaltarne la bellezza, si lascia asciugare per alcune ora lea prima mano e quindi si riapplica una seconda mano di rigenerante.

VERNICI vs IMPREGNANTE: che differenza?

Le VERNICI per il legno e gli IMPREGNANTI per il legno sono entrambi prodotti destinati a proteggere il legno. L'impregnante si applica su legni non trattati, perchè deve penetrare sulle fibre (impregnarle). Lo scopo principale dell'impregnante è preservare il legno da muffe, sole, pioggia etc. L'impregnante non è sufficiente per proteggere il legno: sopra l'impregnante va applicato un prodotto normalmente chiamato FINITURA. La finitura è essa stessa una vernice. Per VERNICI si intendono quei prodotti che proteggono il legno perchè creano un film sottile che ripara il legno stesso. Di per sè un legno non trattato con IMPREGNANTE è comunque protetto dallo strato di vernice, se questo è continuo, in quanto isola completamente l'aria. Eventuali insetti tarli presenti all'interno muoiono, e nuovi tarli non riescono ad attraversare la vernice ed attaccare il legno.

Screpolature del legno, danni all'infisso: come intervenire

A causa dell'usura o per danni diretti da urti, è possibile che il legno presenti delle screpolature o sia segnato. Laddove la pellicola protettiva di vernice sia aperta, fessurata, c'è il rischio che il legno venga attaccato da umidità o da agenti biologici (muffe, insetti...) che possono avere come conseguenza l'ulteriore distacco di vernice ed ingrigimenti del legno. E' necessario intervenire con operazioni di ritocco per una maggiore durabilità ed efficacia protettiva. Periodicamente, con cadenza annuale o preferibilmente semestrale, è bene effettuare un'accurato controllo delle superfici verniciate della finestra, individuando eventuali fratture o non continuità del film di vernice. Una volta individuate, le fratture e screpolature verranno ripristinate attraverso l'applicazione a pennello di uno strato di vernice localizzato, per ripristinare la continuità della pellicola. A seguito di asciugatura, si potrà eventualmente intervenire con una seconda mano, effettuata con le medesime modalità.




Il contenuto di questa pagina è stato redatto utilizzando fonti presenti sulla rete. Serramenta .it non fornisce garanzie sui contenuti e raccomanda l'utente di verificare le informazioni pubblicate con il proprio fornitore di fiducia.

settore infissi per » REGIONE » PROVINCIA

Nella presente sezione è possibile visualizzare le inserzioni ricercando per regione e provincia. Selezionate la provincia d'interesse: verranno mostrate tutte le richieste di preventivo nei comuni appartenenti alla provincia, nonchè le aziende con sede nella provincia.
Il portale SERRAMENTA .IT offre servizio sia ai privati, sia alle aziende. E' il luogo d'incontro tra il privato che desidera dei preventivi per la sostituzione di infissi, porte blindate, portoni, finestre e ristrutturazioni, e le imprese interessate ad offrire tali preventivi ed, ovviamente, servizi.
Questa pagina è pensata principalmente per il privato che, visualizzando le richieste di altri utenti, vede degli esempi concreti di richieste di preventivo che possono aiutarlo a meglio formulare la richiesta, e contestualmente può già prendere visione delle imprese censite sul portale che probabilmente invieranno il loro preventivo.